Oh Snap!

Please turnoff your ad blocking mode for viewing your site content

Hit enter after type your search item

Flamenco

FLAMENCO: ARTE GITANA

Il flamenco è un’arte con origini antichissime e che ha visto la luce in due città: Siviglia (quartiere di Triana) e Jerez de la Frontera (quartieri di San Miguel e Santiago). Tutti questi quartieri in comune hanno una forte prevalenza gitana, infatti proprio dall’arrivo in Andalusia di questo popolo e dalle contaminazioni con le culture presenti (arabo-cristiane) nasce il flamenco. Sofferenza, desiderio, passione sono sentimenti espressi da un canto roco e scandito magari dal rumore dei tacones dei ballerini, un genere che durante gli anni ha rischiato di andare dimenticato, prima di consacrarsi definitivamente grazie al turismo ed alle contaminazioni con altri stili musicali.
In tutta l’Andalusia sono presenti locali che offrono cene e spettacoli, anche se spesso non sono altro che una rappresentazione di quella che in realtà è una forma d’arte popolare e per questo va cercata nelle strade.

LE TAPPE PRINCIPALI DEL FLAMENCO IN ANDALUSIA

Jerez e Siviglia sono tutt’ora de luoghi unici per imbattersi in improvvisazioni, in perle di un’arte che scorre nel sangue degli abitanti di questa regione: bar di tapas, scuole (il rumore dei tacones arriva in strada) e feste popolari sono il vero teatro per il flamenco. Senza dimenticare i festival più importanti: Jerez, Siviglia, Cordoba e Utrera, oltre al Museo di Jerez (in fase di costruzione una cittadella del Flamenco) situato nel quartiere di Santiago, con i vari percorsi organizzati dall’Ente turistico andaluso.

Museo Flamenco Siviglia

  • Facebook
This div height required for enabling the sticky sidebar